Herning, 10 giugno 2017 di Alberto Ceriani

 

Dopo un lungo periodo di preparazione il gran momento è arrivato. Io e la mia guida Claudio Pellegri, partiamo giovedì da malpensa in direzione degli europei di middle distance in danimarca, a Herning.

 

Arriviamo con uno scalo a Francoforte per poi arrivare Billund(patria della lego).

 

Il tempo sembra non essere dei migliori, infatti per due giorni dobbiamo sopportare e girovagare per la città con vento, freddo e pioggia.

 

Nonostante ciò la nostra voglia di conquistare il podio non ci abbandona.

 

Arriva sabato, giorno della gara, fortunatamente ci attende sole e un forte vento, nonostante la temperatura esterna sia di 17° circa, mentre quella dell’acqua sono mezzo grado inferiore, difatti il primo impatto in acqua ci lascia senza fiato, partiamo piano per non sprecare poche energie e facciamo buoni i 1900m.

 

Usciamo di corsa, andando nell’area cambio e indossiamo tutto il necessario per la bici, ci aspettano 90 km duri, faticosi, è sempre più pesanti a causa del percorso sempre in sali e scendi e unvento contrario per tutta la gara, nonostante ciò l’asfalto è stupendo e facilità la pedalata.

 

Arriva l’ultimo round, inforchiamo cappellino e scarpette e iniziamo a correre i 21km, divisi in quattro giri, dove bisogna percorrere più volte un cavalcavia e frequenti cambi di direzione, nonostante la strada sia chiusa al traffico, resta un percorso un po’ difficile per l’asfalto alternato fra sterrato, erba, asfalto e i continui cambi di direzione che mi fanno rallentare il ritmo.

 

In tutto l’insieme la gara è stata molto emozionante, non è andata per niente male, difatti dopo la prima nostra partecipazione non siamo riusciti a conquistare il podio per un regolamento ingiusto nei nostri confronti, e così riusciamo a conquistare il primo posto nella categoria pt5 dei non vedenti.

 

Ringrazio CLAUDIO e tutti gli amici che mi hanno aiutato negli allenamenti e Carlo Alberto Migliazza che mi ha seguito nella preparazione.