Un defibrillatore per la Croce rossa Italiana Provincia di Como. A donarlo sarà l’Associazione Disabilincorsa Onlus, sabato 26 ottobre 2019, a Treviglio, durante l’imperdibile cena di beneficenza organizzata dalla stessa Associazione.

Michele Pavan, presidente della Associazione, lo consegnerà direttamente a Matteo Fois, presidente di Croce rossa Italiana Provincia di Como.

“Questo strumento di soccorso – spiega Pavan – sarà un mezzo salvavita a disposizione di tutti coloro che ne avessero bisogno”.

Cos’è un defibrillatore semiautomatico (DAE) e come va usato

 

un esempio di defibrillatore semiautomatico

 

L’unico trattamento risolutivo nella Fibrillazione Ventricolare e nella Tachicardia Ventricolare senza polso è l’erogazione di uno shock elettrico al miocardio. La tecnica di somministrazione di tale shock viene definita “defibrillazione” e consiste nell’uso terapeutico di corrente elettrica che viene erogata in quantità elevate per un brevissimo periodo di tempo. Lo scopo della defibrillazione è quello di abolire temporaneamente ogni attività elettrica del cuore attraverso la completa depolarizzazione del miocardio, permettendo al pacemaker naturale di riprendere la sua fisiologica attività ritmica.

“L’Associazione Disabilincorsa Onlus non riceve finanziamenti statali, vive solo dei contributi e delle donazioni dei suoi associati e dei privati. A nome di tutti – prosegue Pavan –  ringraziamo tutti i Soci, Amici e sostenitori, che ci hanno permesso di poter donare a Croce Rossa Italiana Provincia di Como uno strumento indispensabile per salvare una vita in caso di emergenza ed arresto cardiaco.

Infine – conclude Michele Pavan, potete venire a festeggiare con noi, l’invito è aperto a tutti, vi aspettiamo.”