Parte oggi a Falcade la settimana verde delle Dolomiti a cui parteciperanno otto atleti ipovedenti e non vedenti provenienti da tutta Italia.

L’iniziativa (che si concluderà il 10) voluta dall’associazione Disabilincorsa Onlus sarà possibile grazie all’aiuto delle guide di volontari della zona.

Si tratta di una settimana che permetterà ai soci atleti non vedenti dell’associazione di praticare escursioni-trekking di medio impegno: le escursioni naturalistiche sono organizzate su sentieri accessibili a tutti, prive di difficoltà tecniche, che permettono di avvicinarsi senza pericolo alla montagna.

<La filosofia che ci anima> spiega Michele Pavan, presidente di Disabilincorsa Onlus <é semplice: lo sport é uno strumento di integrazione sociale, aiuta la persona disabile a migliorare l’autostima e la forma fisica>.Il programma redatto garantisce spunti per tutti i gusti: un trekking dal passo Duran al Carestiato, una suggestiva escursione in valle del Mis, ai Cadini del Brenton e alla cascata della Soffia, un classico sulla bellissima strada verso il rifugio Flora Alpina, una camminata in val Veneggia con salita alla Baita Segantini e poi tanti sentieri partendo a piedi dall’albergo Sport Hotel Cristal dove i soci dell’associazione saranno ospiti per tutta la settimana.

<Grazie a questo progetto>, conclude Pavan <proponiamo un’alternativa alla televisione e al computer per tutti i soci che, abituati al ritmo della città, possono provare l’esperienza del contatto con la natura e allo stesso tempo imparare a “convivere” con gli altri>.