Impresa impossibile?  Niente affatto, ed a dimostrarlo sono stati dieci atleti dell’Associazione Disabilincorsa Onlus che dal 6 al 13 luglio 2019, hanno partecipato alla terza edizione della “Settimana verde sulle Dolomiti” che si è svolta a Moena.

A raccontare di questa emozionante avventura, è Michele Pavan, presidente dell’Associazione che ha sede a Treviglio, Bergamo, ed opera a livello nazionale.

Questa terza edizione della settimana verde di trekking sulle Dolomiti, racconta Pavan, come le precedenti continua ad essere un successo.

Il gruppo di dieci atleti non vedenti è stato supportato da guide volontarie che hanno messo a disposizione anche i mezzi di trasporto.

il gruppo Disabilincorsa alla settimana verde 2019

Il programma redatto ha garantito spunti per tutti i gusti: un trekking di riscaldamento attorno a Moena lungo il pomeriggio del primo giorno.

Una suggestiva escursione da Moena verso fagnon passando da Palua con sosta in bivacco.

Un classico sempre il Val di Fassa a Malga Peniola e la visita alla piccola frazione.

alcuni partecipanti alla settimana verde organizzata da Disabilincorsa

Una camminata sul San Pellegrino, verso la Malga Negrinella e festa con polentata al Ciamp de Ors.

Malga Bocche, ciclabile da Pozza di Fassa a canazei, Molina, Rodolo, Cavalese e poi tanti sentieri partendo direttamente a piedi anche da Moena camminando tutti i giorni circa 15 chilometri.

Nell’ultima giornata, infine, siamo andati a fare acquisti di speck e formaggio presso un caseificio della zona.

A conclusione delle attività, come fatto anche nelle precedenti edizioni, cena e festa con gli accompagnatori a Moena dove è stato possibile degustare alcune specialità della tradizione culinaria locale.

Un particolare ringraziamento, va a Stefano Benatti che ha organizzato il programma delle attività. Non possiamo dimenticare, conclude il presidente dell’Associazione Disabilincorsa Onlus, i numerosi amici e volontari che si sono offerti come guide, alla fantastica ospitalità dell’Hotel El Laresh di Moena, presso cui il gruppo era alloggiato, e all’intero Consiglio Direttivo dell’Associazione che con grande gioia ha appoggiato questa terza edizione della “Settimana verde sulle Dolomiti”.

Infine, non certo ultimo d’importanza, ringraziamo i numerosi sponsor che ci hanno supportato.